\\ Home Page : Articolo
Dopo tre anni dall'insediamento dell'Assessore Loredana Tundo queste mancanze e questa superficialità non sono più tollerabili
Di Redazione (del 02/06/2020 @ 21:37:25, in Comunicato Stampa, linkato 252 volte)

Nonostante i corposi fondi europei, statali e regionali messi costantemente a disposizione dei comuni, Galatina continua a risultare assente dalla maggior parte delle graduatorie dei beneficiari.

Uno dei bandi che ancora una volta non abbiamo saputo cogliere è quello che riguarda il finanziamento di interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento sismico, efficientamento energetico di immobili di proprietà pubblica adibiti all’istruzione scolastica statale, varato con Decreto interministeriale del 3 gennaio 2018 del Ministero dell’Economia e delle Finanze, adottato di concerto con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Con Deliberazione di Giunta Regionale n. 595 del 11/04/2018 sono stati individuati i criteri per la definizione del Piano regionale triennale di edilizia scolastica per il triennio 2018-2020 e, una volta valutati i progetti e stilata la graduatoria di merito, tra i beneficiari manca ancora una volta la nostra città.

Sono numerose le strutture scolastiche del nostro territorio che necessiterebbero di interventi di questo genere ma nonostante ciò e nonostante i fondi disponibili resteremo ancora una volta fermi a guardare come molti comuni più piccoli di noi riescano puntualmente ad intercettare queste preziose risorse.

Sono passati tre anni dall’insediamento di questa Amministrazione e se all’inizio le mancanze dell’Assessore Loredana Tundo potevano essere giustificate dall’inesperienza, oggi, dopo aver perso milioni di euro nel settore strategico dei Lavori Pubblici, queste mancanze e questa superficialità non sono più tollerabili. Nulla da eccepire come professionista, capace e seria, ma da un punto di vista politico ed amministrativo l’Assessore Tundo ha dimostrato di non essere all’altezza. Prova ne sia il prematuro entusiasmo ingenuamente sbandierato al momento della presentazione dei progetti, come se fossero già stati finanziati, salvo poi constatare, alla luce della graduatoria, che non erano all’altezza.

La nostra città sta vivendo un periodo di forte crisi e i finanziamenti rappresentano una delle poche opportunità per dare respiro alla nostra economia. Ecco perché nell’esclusivo interesse della città invitiamo il Sindaco Marcello Amante ad abbandonare le zavorre dettate dagli equilibri politici interni alla propria coalizione, valutando l’opportunità di mettere in discussione quei componenti della Giunta che in questi anni hanno dimostrato di non essere all’altezza del ruolo ricoperto, primo fra tutti l’Assessore ai Lavori Pubblici.

In questo momento Galatina ha bisogno che venga riaffermato il principio politico in base al quale chi sbaglia si deve assumere la responsabilità dei propri errori e delle proprie incapacità lasciando spazio a persone valide. Se però l’ambizione non lo consente, il Sindaco prenda coraggio e trovi una figura idonea a guidare un assessorato così importante.

Giuseppe Spoti

Consigliere comunale – Partito Socialista Italiano

 

Commenti

Nessun commento trovato.

Lascia un messaggio

Testo (max 2000 caratteri)

Smile arrabbiato Smile assonnato Smile bacio Smile diavolo Smile linguaccia Smile morto Smile occhiali Smile occhiolino Smile risatona Smile sorriso Smile timido Smile triste


Disclaimer
L'indirizzo IP del mittente viene registrato, in ogni caso si raccomanda la buona educazione.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< luglio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Meteo

Previsioni del Tempo