\\ Home Page : Storico : Comunicato Stampa (inverti l'ordine)
Di Redazione (del 24/11/2020 @ 18:40:44, in Comunicato Stampa, linkato 66 volte)

Il 25 novembre cade la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, una data simbolica in quanto ogni giorno assistiamo a casi che vedono le donne vittime di atti efferati.

In particolare gli avvenimenti degli ultimi giorni ci fanno comprendere come la violenza contro le donne sia tuttavia una triste realtà del nostro Paese e quanti passi in avanti ci siano ancora da fare.

I dati sono molto preoccupanti e crescono se prendiamo in considerazione il periodo di quarantena dello scorso Marzo che purtroppo spesso non ha permesso a moltissime donne di poter chiedere prontamente aiuto. Si stima infatti che il 31,5% delle donne abbia subito una qualche forma di violenza sessuale o fisica nella propria vita, percentuali che diventano preoccupanti in particolare se prendiamo in considerazione le più gravi forme di violenza come stupro e femminicidio. Bisogna però ricordare come i tipi di violenza non si fermino a quella fisica ma vanno ad abbracciare forme come la violenza psicologica, quella economico-patrimoniale fino ad arrivare allo stalking e alla forma del revenge porn. A queste si aggiungono i molteplici pregiudizi che le vittime di violenza devono subire come ad esempio la concezione secondo la quale la donna è responsabile della violenza subita a causa del suo modo di vestire oppure nel caso in cui sia ubriaca o sotto effetto di stupefacenti. Tutti questi pregiudizi vengono inoltre amplificati dalla sbagliata narrazione giornalistica che si fa della violenza. Spesso infatti ci capita di leggere titoli assolutamente inappropriati e racconti giornalistici che cercano di trovare una giustificazione all’efferato atto. Prendendo in considerazione i casi di femminicidio spesso si leggono espressioni come “è stato colpa di un raptus”, “si è trattato di omicidio passionale”, “ha perso la testa perché non sopportava il pensiero di perderla”, tutte frasi che sminuiscono azioni che non hanno nulla a che vedere con i veri sentimenti. Il cronista concentra così la sua attenzione sul carnefice tramite testimonianze che lo descrivono come un marito e un padre modello che nell’immaginario comune ha fatto qualcosa di totalmente impensabile: il risultato è quello di relegare la figura della donna ai margini della narrazione apparendo questa disumanizzata e responsabile della furia omicida.

 
Di Redazione (del 24/11/2020 @ 18:35:13, in Comunicato Stampa, linkato 54 volte)

Il 25 Novembre 2020, alle ore 18,30, in diretta facebook, torna, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, “UN CAFFE’ ALLA PARI”.

L’assessorato alle pari opportunità, la Commissione alle pari opportunità, il Comitato Unico di Garanzia del Comune di Galatina con il Centro Antiviolenza Malala dell’Ambito territoriale Sociale di Galatina insieme per sensibilizzare contro questa grave forma di violazione dei diritti umani.

Anche quest’anno vogliamo puntare i fari, con chi si occupa ogni giorno e non solo il 25 novembre, sul problema della violenza di genere e delle molestie che le donne subiscono in famiglia e sui luoghi di lavoro affinché si possa tutti insieme contribuire allo sradicamento di questa piaga sociale.

 
Di Redazione (del 23/11/2020 @ 21:07:31, in Comunicato Stampa, linkato 145 volte)

Ci risiamo. In un periodo particolare come quello che stiamo vivendo, dove dovremmo stare tutti a casa, uscire per necessità, per ragioni di lavoro o per problemi di salute, qualcuno ha pensato bene di far incursione in una scuola dell’infanzia, forse solo per il piacere di creare disagio.

Era già successo una settimana fa e si è ripetuto.

E’ accaduto nella Scuola dell’Infanzia di Via Teano, plesso del Comprensivo Polo 1 di Galatina, dove nella mattinata di lunedì 23 novembre le insegnanti al loro ingresso a scuola si sono accorte che qualcosa non andava.  Nelle aule hanno trovato i cassetti della cattedra aperti, così come gli armadietti della cucina. Le stesse docenti, inoltre, si sono accorte di una grata del vano caldaia sradicata e del tentativo di rubare il monitor delle telecamere di sorveglianza.

Puro atto vandalico o serata alternativa ad un’uscita con gli amici?

 
Di Redazione (del 22/11/2020 @ 18:51:05, in Comunicato Stampa, linkato 87 volte)

Prima l’assessore-presidente alla Sanità, Michele Emiliano, ha classificato di base l’ospedale di Galatina, poi l’allora assessore ombra alla Sanità pugliese (oggi assessore titolare) Pier Luigi Lopalco lo ha destinato al Covid, ma la musica non cambia: non lo hanno attrezzato prima per quel che doveva fare costringendomi a sostenere, con il consenso dei cittadini, una battaglia nelle aule di giustizia ancora aperta, oggi non lo hanno attrezzato per quel che deve fare. Cambiano gli assessori, ma lo spartito è lo stesso perché non cambia il direttore d’orchestra.

Ma oggi non si può assistere a questo balletto indecente mentre la pandemia ci sovrasta e rischia di travolgerci. Non passa giorno senza che le cronache non ci restituiscano dettagli poco rassicurante per la sicurezza dei pazienti. Galatina è costretta, visto che di terapia intensiva si parla solo sulla carta, a trasferire a Lecce i pazienti con insufficienza respiratoria grave con tutto quello che può conseguirne perché il tempo è un fattore fondamentale quando il confine tra la vita e la morte diventa sottile.

 
Di Redazione (del 20/11/2020 @ 18:36:48, in Comunicato Stampa, linkato 110 volte)

La Città di Galatina entra a far parte di un progetto scientifico proposto dall’Università degli studi di Bari “Aldo Moro” in merito ad attività esplorative di fenomeni carsici e finanziato dalla Regione Puglia. La giunta comunale ha approvato l’adesione al progetto e, quindi, ha siglato il protocollo d’intesa tra Regione Puglia, Università degli studi di Bari, associazioni e altri Comuni interessati dalle attività previste dal progetto. Si tratta di un progetto per cui la Regione ha stanziato un importo pari a € 100.000,00 al fine di finanziarie attività esplorative di fenomeni carsici di recente rinvenimento e di rilevante interesse scientifico, per estensione, tipologia e morfologia. Dalla proposta dell’Università di Bari emerge la necessità di sviluppare, tra l’altro, l’attività di esplorazione di siti già oggetto di studio e tra questi compare la Vora Bosco, presente in agro di Noha. I lavori preparatori e poi la conclusione dell’accordo sono stati seguiti dall’Assessore all’Ambiente Cristina Dettù e dall’Assessore ai Lavori Pubblici Loredana Tundo, che sin dall’inizio hanno manifestato, nei vari incontri di coordinamento, l’entusiasmo e la volontà dell’Amministrazione Comunale di entrare a far parte di un progetto di ricerca scientifica e di esplorazione speleologica così importante, che porterà Galatina agli onori della ricerca scientifica europea.

Ufficio stampa Marcello Amante
sindaco di Galatina (LE)

 
Di Redazione (del 20/11/2020 @ 18:25:39, in Comunicato Stampa, linkato 78 volte)

L’Ambito Territoriale Sociale di Galatina, con Delibera del Coordinamento Istituzionale n.del 20/02/2020, ha approvato la Carta dei Servizi che contiene un’ampia panoramica dei servizi socio-sanitari offerti dai sei Comuni dell’ATS (Galatina, Aradeo, Cutrofiano, Neviano, Sogliano Cavour e Soleto) e dai partners istituzionali quali il Distretto socio-sanitario n.5 di Galatina e l’ASP Istituto Immacolata, così come previsti nel IV Piano Sociale di Zona adottato in ottemperanza a quanto prescritto dal Piano Regionale Politiche Sociali 2017 – 2020.

Si tratta di uno strumento chiave nella relazione tra Pubblica Amministrazione e cittadini fruitori dei servizi ed  è, altresì, il mezzo attraverso il quale i Comuni dell'ATS Galatina presentano in maniera chiara e puntuale la propria organizzazione, la dislocazione territoriale, le modalità di accesso, senza dimenticare la mappa delle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali pubbliche e private.

La Carta dei Servizi è stata predisposta, sia in formato digitale disponibile sul sito istituzionale dell’ATS Galatina all’indirizzo www.ambitozonagalatina.it e sui siti dei Comuni, sia in formato cartaceo già presente presso tutti i front-office dei Comuni dell’Ambito. Al fine di garantire la massima diffusione di questo fondamentale strumento l’Ambito si sta attivando per realizzare una campagna di comunicazione su tutto il territorio attraverso la distribuzione capillare, presso ciascun territorio comunale, di tutto il materiale cartaceo relativo alla pubblicizzazione della Carta dei Servizi (locandine, brochure e Carta dei Servizi). 

Grazie alla disponibilità dei tirocinanti che hanno sottoscritto un patto per l’inclusione sociale attiva con l’ATS di Galatina, nei prossimi giorni, tutto il materiale informativo verrà distribuito e affisso presso negozi, uffici pubblici, Istituti Scolastici, patronati, CAF, parrocchie, mensa sociale, medici di base, pediatri, farmacie e parafarmacie, partiti e movimenti politici, SPRAR, Associazioni ed enti del terzo settore.

 
Di Redazione (del 19/11/2020 @ 18:56:55, in Comunicato Stampa, linkato 105 volte)

Nel pomeriggio di sabato 21 novembre avverrà la sanificazione di tutti gli edifici scolastici della Città di Galatina.

Abbiamo deciso di procedere, in via precauzionale, ad una sanificazione generale di tutti gli edifici scolastici.  Fortunatamente non abbiamo notizia di bambini o personale positivo all'interno delle nostre scuole, ma abbiamo ritenuto opportuno avviare una sanificazione periodica di tutte le scuole del nostro territorio al fine di garantire la sicurezza dei bambini, dei ragazzi, dei docenti e di tutto il personale presente nella scuola. È programmata tra sabato pomeriggio e domenica per evitare la sospensione della didattica.

Sin dall'inizio di questa situazione di emergenza, abbiamo cercato di garantire sempre il diritto allo studio, anche con la preziosa collaborazione dei dirigenti scolastici. E la salvaguardia di questo diritto fondamentale e, in questa situazione specifica, delle scelte legittime dei genitori in merito alla didattica in presenza passa anche da questo. Personalmente ho avuto modo di verificare il costante e pedissequo rispetto delle regole all'interno delle scuole, e non solo da parte del personale ma soprattutto per mano dei bambini. Pertanto, la sanificazione di sabato pomeriggio sarà un ulteriore intervento di messa in sicurezza e di tutela delle nostre scuole.

 

Per contrastare il dilagare della pandemia da qualche giorno la Regione Puglia ha convertito l’Ospedale Santa Caterina Novella in struttura dedicata alla sola cura dei malati di Covid. Quasi tutti gli altri reparti sono stati disattivati generando un pericoloso deficit nell’offerta di servizi ambulatoriali e diagnostici all’interno del nostro Distretto Socio Sanitario.

Considerando che già da tempo è in atto uno smembramento di servizi e reparti del nostro nosocomio, non vorremmo che quella che sulla carta dovrebbe essere una misura temporanea diventasse definitiva, portando così alla dismissione del nostro ospedale.

A tal proposito prendiamo atto della presa di posizione dei sei Sindaci del nostro Distretto Sanitario come anche del Movimento Regione Salento che ha deciso di condividere questa battaglia. Crediamo che ora più che mai sia arrivato il momento che i Sindaci, i cittadini, le Associazioni e tutte le forze politiche, con particolare riguardo per i nostri parlamentari del Movimento 5 Stelle e per i partiti che stanno in maggioranza a livello regionale, in particolar modo  il PD, facciano fronte comune senza divisioni, protagonismi o strumentalizzazioni.

 
Di Redazione (del 17/11/2020 @ 20:40:46, in Comunicato Stampa, linkato 115 volte)

In questo scenario pandetnico vorremmo che nessuno si sentisse abbandonato. La nostra attenzione è posta soprattutto alle persone anziane, a chi è solo e a chi non ha nessuno che possa aiutarli a reperire beni e/o servizi di prima necessità. Uniti ce la faremo! 

Limitatamente al territorio di Noha, il Partito Democratico cittadino è a disposizione di chiunque si trovasse in una situazione di isolamento e qualsiasi persona anziana e/o che vive da sola. Muniti dei dispositivi di protezione, consegneremo a casa la spesa alimentare e farmaceutica.

Saremo disponibili inoltre, per le commissioni bancarie/postali.

Restate a casa, ci pensiamo noi!

Contattaci tutti i giorni,dalle 17:00 alle 19:00, al: 331 218 8504 

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< novembre 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
26
27
28
29
30
           

Meteo

Previsioni del Tempo