Di Redazione (del 15/12/2019 @ 00:20:56, in Levèra, linkato 244 volte)

Continua la rassegna teatrale "L'Indisciplina. Teatro Resistente" a Levèra. Il prossimo appuntamento è per domenica 15 dicembre con Principio Attivo Teatro in DIGIUNANDO DAVANTI AL MARE.
Un progetto teatrale dedicato a Danilo Dolci: poeta, intellettuale, pedagogo, attivista della non violenza, un lombardo che, dopo un viaggio in Sicilia, nel ‘52 decide di ritornare in una delle più povere e arretrate aree del paese per mettersi al fianco dei lavoratori, degli ultimi, dei diseredati, dei “banditi”, come lui li chiama, organizzando e promuovendo manifestazioni e scioperi in difesa dei diritti dei contadini, dei pescatori, dei disoccupati.
Conoscere la vita di Danilo Dolci arricchisce il nostro bagaglio storico-culturale e ci aiuta nel contempo a capire cosa possiamo fare per migliorare la nostra vita.
con Giuseppe Semeraro
drammaturgia Francesco Niccolini
regia Fabrizio Saccomanno 
Sipario ore 20.30.

 

A 77 anni dalla “Seconda battaglia di El Alamein” il Club per L’UNESCO di Galatina ha l’onore ed il piacere di rievocare e celebrare, attraverso la testimonianza del Reduce Galatinese Sig. Antonio Ancora (classe 1921), il valore e l’abnegazione in guerra dell’Esercito Italiano, in particolare l’indomito coraggio degli uomini della 185ª Divisione Paracadutisti "Folgore", definiti dalla parte avversa inglese, dei veri e propri “eroi” per la lealtà e l’ardimento dimostrato in battaglia, ed ai quali venne tributato il riconoscimento militare de “l’Onore delle Armi”.

Il concittadino Antonio Ancora, ricorderà alla presenza delle Autorità Militari (Esercito, Marina ed Aeronautica Militare), Civili e Religiose, le imprese che, insieme ai suoi commilitoni, lo videro dapprima arruolarsi come volontario paracadutista, e successivamente, dopo l’addestramento, diventare un Parà combattente; in incognito i Paracadutisti della Folgore partirono poi, una sera del 1942, dall’aeroporto militare di Galatina, per atterrare dopo qualche ora nel bel mezzo del deserto egiziano, col compito di supportare militarmente il Deutsches Afrikakorps.

Il Reduce galatinese ricorderà le modalità ed i luoghi della battaglia, le ristrettezze e le sofferenze patite dai soldati Italiani.

 
Di Redazione (del 13/12/2019 @ 19:17:55, in Comunicato Stampa, linkato 394 volte)

L’osanna di una musica senza tempo. Alle mani ed alla professionalità di musicisti dalla ricca attività concertistica è affidato un momento solenne sabato 14 dicembre alle ore 20:00 per il 25simo di dedicazione della Chiesa di San Rocco a Galatina, aperto a chiunque voglia parteciparvi.

Nella parrocchia di via C.A. Dalla Chiesa l’appuntamento de I Concerti del Chiostro Ensemble, con la direzione artistica del pianista, M° Luigi Fracasso, che da anni riscuote il plauso della critica e del pubblico delle maggiori istituzioni musicali europee e del mondo. Lo stesso Fracasso (pianoforte), Daniele Albanese (pianoforte), Fernando De Cesario (clarinetto) e di altri maestri, già prime parti nelle maggiori istituzioni orchestrali come La Scala di Milano, e in particolare: Ivo Mattioli (violino primo), la galatinese Gabriella Manca (violino secondo), Cristian Musio (viola), Marco Schiavone (violoncello), Pierpaolo Mastroleo (contrabbasso), proporranno i brani in programma, tra i quali la celebre sonata per pianoforte e violino KV 304 di Mozart e l’emozionante concerto per due pianoforti e orchestra in do min BWV 1062 di J. S. Bach con cui si chiuderà la serata.

 

Sabato 14 dicembre, incontro con la critica d’arte Angela Serafino ed il suo omaggio all’artista Renato Centonze. RESTITUZIONE è il titolo del saggio che verrà presentato nel corso della serata e che raccoglie l’analisi della produzione delle opere di Centonze con il loro inquadramento storico. Lo stesso titolo scelto per il libro è un omaggio dell’autrice all’artista ed è al contempo un ricordo personale , RESTITUZIONE  infatti è la parola che Centonze di più usava, nelle conversazioni sull’arte, volendo  richiamare per questo l’attenzione sulla sua qualità interlocutiva: “ Senza restituzione non è pensabile un’opera d’arte, oggi più che mai.” Non si tratta quindi solo di far conoscere le opere dell’artista, per Angela Serafino, ma di far comprendere anche i processi da cui sono state generate, cogliendone i collegamenti dai segni grafici, alle tele ,alle pitto-sculture-sonore.  A chi gli chiede come mai questo scritto a nove anni dalla scomparsa di Centonze, l’autrice risponde che era doveroso un ricordo dell’artista, per l’attualità della sua produzione e per i temi che vi ha affrontato in particolar modo quello della tutela della terra, si occupava della Foresta Amazzonica già dagli anni ’90, quando ancora l’argomento non era di tragica urgenza. L’incontro è il terzo della seconda stagione della Rassegna” Incontri al Collegio “, si terrà nella omonima Chiesa alle ore 18,30. Introduce Don Antonio Santoro Rettore della Chiesa di Santa Maria della Grazia.

 
Di Redazione (del 13/12/2019 @ 19:11:24, in Comunicato Stampa, linkato 202 volte)

In data 15 dicembre 2019, in occasione della X Edizione Natale nel centro storico,  dalle ore 08:00 alle ore 12:00 nei pressi di Piazzetta Orsini, i volontari dei Progetti In Reading 2017 e Monitor 6017,  svolgeranno attività divulgativa relativa al Servizio Civile Universale.

I volontari forniranno informazioni riguardanti le attività dei loro progetti, per promuovere ed illustrare ai cittadini le iniziative del Servizio Civile Universale.

In Reading 2017
Monitor 6017

 
Di Redazione (del 12/12/2019 @ 21:34:25, in Comunicato Stampa, linkato 310 volte)

Come rendere interessante, efficace ed inclusivo un percorso educativo? Questa è la domanda che si fanno gli insegnanti, o perlomeno che si sono fatte le docenti Rita Maria Colazzo e Rosanna Gemma nell’ordinaria progettazione del curricolo di geografia destinato agli alunni del secondo anno di Scuola Secondaria di Noha.

Creatività e laboriosità sono state sollecitate per immaginare un ipotetico viaggio in mongolfiera attraverso il continente europeo. Ogni alunno ha costruito la propria mongolfiera e, una volta acquisite le informazioni di uno specifico Stato, lo ha “impersonificato" studiando e poi descrivendo all’intera classe cultura, tradizioni, storia, oltre ovviamente alle caratteristiche fisiche del Paese.

Le docenti, poi, hanno pensato di rafforzare il percorso di apprendimento con un’esperienza significativa perché sono queste che rimangono nella memoria dei ragazzi e fanno in modo che le conoscenze non vengano dimenticate una volta finita la scuola.

 
Di Redazione (del 12/12/2019 @ 21:25:03, in Comunicato Stampa, linkato 205 volte)

Sabato 14 dicembre 2019, dalle 16:00 alle 19:00, prima apertura straordinaria delle due sedi della scuola in Viale Don Tonino Bello (settore Economico-Tecnologico) e in Viale Don Bosco (settore Professionale).
L’Istituto d’Istruzione Superiore “Laporta/Falcone-Borsellino” di Galatina si prepara ad accogliere gli studenti delle Scuole Secondarie di I grado e le loro famiglie, per una serie di appuntamenti dedicati all’orientamento scolastico “in entrata”, in vista delle iscrizioni alla classe prima per l’A.S. 2020-2021.
Nel corso delle giornate di orientamento “OPEN DAYS”, i ragazzi interessati ai nostri corsi di studio potranno fare esperienza nei laboratori scientifici, tecnologici ed artistici, guidati dai docenti e dagli studenti della scuola, e conoscere nei dettagli l’offerta formativa dell’Istituto Tecnico-Professionale.
Con il primo OPEN DAY di sabato 14 dicembre 2019 (ore 16:00-19:00), sarà quindi possibile visitare la sede del settore ECONOMICO-TECNOLOGICO di Viale Don Tonino Bello, che ospita i corsi ed i laboratori dei seguenti indirizzi: Amministrazione Finanza e Marketing, Sistemi Informativi Aziendali, Relazioni Internazionali per il Marketing, Turismo, Informatica e Telecomunicazioni.

 
Di Redazione (del 11/12/2019 @ 19:16:56, in Comunicato Stampa, linkato 209 volte)

Grande successo partecipativo nella 15^edizione della Festa del Volley Salentino tenutasi, lunedì 09 dicembre, nella sala convegni dell’Hotel President in Lecce.

Prologo introduttivo di spettanza del presidente Fipav territoriale, Pierandrea Piccinni, che ha porto il saluto di benvenuto ai 270 addetti ai lavori, tra presidenti societari, dirigenti, atleti, rappresentanti del corpo arbitrale e vertici federali.

Platea impreziosita da una forte presenza istituzionale politica e sportiva : dal Sindaco Salvemini al suo Vice Delli Noci e  all’Assessore allo sport Foresio per poi passare, in ambito sportivo, al vice presidente vicario FIPAV Manfredi, al Presidente FIPAV Puglia Indiveri, al responsabile delle squadre nazionali di beach volley Dell’Anna.

“Non vuole essere un atto autocelebrativo questo annuale raduno di tutte le società  che fanno capo territorialmente al Comitato di Lecce, ha esordito Pierandrea Piccinni, ma in piccola parte è il giusto riconoscimento a tutti i soggetti che concorrono alla crescita del nostro movimento, condividendo con sacrificio programmi, obiettivi e traguardi. I particolari riconoscimenti assegnati premiano figure e settori del volley, complementari ed imprescindibili alla crescita di questo sport, la cui azione si traduce in un volano di sviluppo che movimenta centinaia e centinaia di atleti”.

 

Il Museo civico “Pietro Cavoti” di Galatina in occasione del bicentenario della nascita di Pietro Cavoti (28.12.1819) celebra la figura e le opere del suo illustre cittadino con una pubblicazione ed una mostra. Si tratta di un evento molto importante per la Città di Galatina, madre di celebri artisti le cui opere sono conservate nei suoi luoghi di cultura. “E' necessario partire dalla conoscenza della propria storia e, quindi, anche dei propri artisti per apprezzare il patrimonio culturale di Galatina – è quanto afferma il Sindaco Marcello Amante - attuare una strategia in grado di arricchire l'identità artistica della Città capace di stringere relazioni proficue con altre enti regionali e nazionali”. E per l’occasione l’Assessore Dettù afferma che “è come aprire un cassetto chiuso da anni e scoprire un tesoro dimenticato: è la sensazione che si prova nel sentire parlare di Pietro Cavoti mentre si osservano le sue opere tra colori, forme e immagini quasi perfette”.

I taccuini di Pietro Cavoti sono i protagonisti dell’omonima mostra, a cura di Salvatore Luperto e Anna Panareo e del cahier Pietro Cavoti: i taccuini, le pagine di cronaca del tempo di Antonio Giuseppe Lupo, quest’ultimo dà il via ad una collana di “quaderni” del Polo Bibliomuseale di Galatina che metteranno in luce le eccellenze artistiche e culturali del Museo civico.

 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< febbraio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
15
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
 
             

Meteo

Previsioni del Tempo