\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 11/10/2019

Di Redazione (pubblicato @ 19:21:31 in Comunicato Stampa, linkato 384 volte)

"Abbiamo bisogno della storia, non perché ci dica cosa è successo o per spiegare il passato, ma per far vivere il passato così che possa spiegarci come rendere possibile il futuro."

(Allan David Bloom)

Ecco, lo spirito di “Galatina …come eravamo” è proprio questo, capire la vita di chi ci ha preceduto per vivere meglio la nostra.

Galatina è una bellissima cittadina e il suo centro storico è come la ciliegina dei famosi cioccolatini Boeri, buonissima, dolcissima e alcolica a sufficienza da far girar la testa. Osservare i suoi palazzi confonde i sensi, non solo ai turisti che sempre di più ci onorano della loro visita, ma anche a noi stessi che normalmente lo viviamo con disinteresse. Se ci si ferma per un attimo ad osservarlo con attenzione, posando gli occhi sui suoi gioielli diventa impossibile pensare ad altro. La sete di storia, di bellezza, di ricordi e l’immaginazione lasciano senza fiato. La vista diventa immediatamente in bianco e nero e di colpo si puo’ intravedere la gente per le strade, quella gente che oggi alberga nei nostri cuori ma che ha affollato e vissuto il centro antico, la storia della nostra Città e le nostre stesse vite.

Da quando è nata l’idea di questa manifestazione, ho personalmente scoperto cose che non conoscevo e che mi hanno affascinato tantissimo. Mentre mi informavo, chiedendo assetato di ricordi e di notizie sulla storia, sulle persone, sulle bellissime insegne, notavo l’espressione inizialmente malinconica dei miei interlocutori diventare radiosa  con un irrefrenabile desiderio di parlare.

Una voglia che sgorgava dagli occhi ma proveniva impetuosamente dal cuore. Si, chi ha vissuto quegli anni

ne è rimasto “irrimediabilmente” legato.

Purtroppo, a parte qualche vecchia foto, non sono tantissime le testimonianze sul salotto buono della Città. A parte quello che racconta la storia “ufficiale” non vi è traccia, se non nei ricordi di persone anziane, dei racconti di vita quotidiana. L’idea della riproduzione delle insegne nasce per caso. Quella di partenza era di organizzare un semplice raduno di auto e moto d’epoca, ma volevamo che fosse diverso da quei raduni visti fino ad ora. Questa volta volevamo selezionare solo alcune auto e moto, pezzi belli da vedere, veri mezzi d’epoca, talmente belli che le loro foto potevano abbellire un calendario. Un sabato pomeriggio siamo andati a spasso a piedi per il Centro antico a valutare e scegliere i luoghi dove posizionare i mezzi per le

foto. La prima tappa è stata casualmente Corte Vinella e credo che la scintilla sia scoccata lì. A parte

qualche sgradevole condizionatore o parabola satellitare posti sulle facciate belle dei palazzi e delle corti come fossero rametti di prezzemolo e pomodorini indossati su un lussuoso abito da sera, abbiamo visto luoghi veramente incantevoli. Non a caso Bevilacqua e la sua SERENO VARIABILE collocarono il centro storico di Galatina all’87° posto in Italia per bellezza.

Al rientro verso Piazza San Pietro ho potuto osservare la Torre dell’Orologio da una prospettiva che probabilmente non avevo mai visto prima, avendo percorso quella strada normalmente verso il Rione Italia e mai al contrario, salvo che per una vecchissima foto storica scattata proprio da quella posizione. In quella foto come in tutte le più belle foto storiche esistenti, l’elemento comune sono sempre state le insegne. Ecco l’idea: perché non tentare una riproduzione delle vecchie insegne così da far ammirare a tutti come era il nostro Centro antico e come potrebbe essere oggi? Un’idea ardua, ambiziosa ma tanto bella!

In poco tempo, con tanti dubbi e tanta fatica, abbiamo cominciato a dare corpo alla nostra idea, ricreare per alcune ore l’atmosfera degli anni 30/40/50 e provare a mettere a disposizione della Città alcune pagine di Storia mai scritte. O meglio, mai fotografate. Di molte insegne non esistono foto e quelle esistenti non sono per nulla chiare, ma con l’aiuto di alcune persone che hanno vissuto quegli anni è stato possibile riprodurre tutte ma proprio tutte le insegne che in quegli anni già proponevano una pubblicità, ma gradevole, sobria, talvolta semplicemente essenziale ma sempre dignitosa.

Quindi, se vi va, domenica mattina dalle 09:00 alle 23:30 venite a trovarci. Corso Vittorio Emanuele II, Corso Umberto I e Piazzetta Orsini saranno libri di storia. Insegne, vecchie locandine, bellissime auto, moto, musica e tanto altro.

La serata, intorno alle 21:00, sarà accompagnata dalle bravissime DOMISOUL SWING BAND, che da un’affascinante posizione, impreziosiranno con le loro incantevoli voci e dolci note la manifestazione, rendendola unica e piacevole!

Credete, sarà un’opportunità, una giornata diversa che vale la pena trascorrere! Non mancate!

L’evento gode del supporto dell’Assessorato al Centro Storico e del patrocinio del Comune di Galatina.

Il Consiglio di Quartiere Rione Italia

 

 
Di Redazione (pubblicato @ 19:18:09 in Comunicato Stampa, linkato 282 volte)

Per inquinamento atmosferico si intende la presenza nell’aria di una o più sostanze che alterano la composizione e l’equilibrio dell’atmosfera causando effetti dannosi.

Un’esposizione continua e prolungata agli agenti inquinanti dell’aria costituisce un rischio sia per la salute ed il benessere fisico dell’uomo sia per le matrici ambientali (aria, acqua, suolo) che vivono quel particolare territorio.

Con il progetto “Monitor 6017”, i volontari del Servizio Civile Universale intraprendono un’azione di monitoraggio volta a valutare la qualità dell’aria nel territorio di Galatina, attraverso l’installazione di una rete di centraline di monitoraggio, realizzate con vaselina, capaci di catturare  le polveri sottili contenute nell’atmosfera. I dati raccolti saranno utilizzati come base per acquisire la consapevolezza dei diversi livelli di inquinamento atmosferico del territorio comunale e per potenziare le iniziative messe in campo per contrastarne gli impatti sulla salute umana e sull’ambiente circostante.

Di seguito sono elencati i punti dove saranno collocate le centraline di monitoraggio della qualità dell’aria:

  1. ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 1 PIAZZA F. CESARI - GALATINA;
  2. ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 VIA PETRONIO - NOHA;
  3. ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 VIA ARNO - GALATINA;
  4. ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 3 VIA SPOLETO - GALATINA;
  5. MONUMENTO “LAMPADA SENZA LUCE” - P.ZZA ALIGHIERI - GALATINA;
  6. PIAZZA ITALIA - COLLEMETO;
  7. VIA GALLIPOLI (ROTATORIA) - GALATINA;
  8. S.P. 362 (ROTATORIA) - GALATINA;
  9. LARGO BIANCHINI (ROTATORIA) - GALATINA;
  10. UFFICIO AMBIENTE - CORSO MARIA D’ENGHIEN, 42 - GALATINA.

I volontari del Progetto Monitor 6017

 
Di Redazione (pubblicato @ 19:10:14 in Comunicato Stampa, linkato 170 volte)

Collemeto, frazione di Galatina (LE) dopo anni di attese e promesse puntualmente disattese, avrà finalmente un Postamat.
A darne notizia, rivendicando la paternità di questa conquista, sono il deputato del M5s Leonardo Donno e il Senatore Dino Mininno, entrambi galatinesi. "Nei giorni scorsi - spiegano- abbiamo intrattenuto una fruttuosa interlocuzione con i vertici di Poste Italiane e abbiamo avuto la certezza che nei primi mesi del 2020 il Postamat sarà installato presso l'ufficio postale della frazione galatinese.

Siamo veramente soddisfatti per aver ottenuto un risultato importante - continuano i parlamentari pentastellati- e di aver dato una risposta concreta ai cittadini collemetesi che da anni lamentano questa mancanza.

Una grande vittoria per la frazione Galatinese che conta circa 2mila abitanti, costretti a percorrere diversi km per poter semplicemente prelevare al bancomat più vicino. Una mancanza intollerabile.
I dirigenti ci hanno quindi assicurato che il taglio del nastro avverrà entro i primi mesi del 2020.
Contestualmente ai lavori di installazione, saranno anche avviati i lavori per il rifacimento della rampa d'accesso per disabili, e per questo nei prossimi giorni Poste Italiane contatterà l'amministrazione comunale per avviare l'iter burocratico.
Sono le "piccole" cose a fare la differenza -concludono Donno e Mininno- La vera politica è quella al servizio del cittadino. E queste, per noi, sono le soddisfazioni più belle".

M5S

 
Di Redazione (pubblicato @ 19:07:02 in Comunicato Stampa, linkato 153 volte)

Tra curiosità ed attese sta per partire l’avventura dei giovani di Salento Best Volley nel campionato nazionale di I livello di serie C, difficile ed impegnativo per la levatura delle squadre che ne fanno parte.

Inseriti nel girone A, al pari delle salentine Lecce Volley, MB Ruffano e PAG Taviano, gli atleti di mister Dicillo affronteranno in terra tarantina il Volley Club Grottaglie, nell’area metropolitana di Bari il Volley Modugno, il Triggiano, l’Asem Bari e il Castellana Grotte, con un’escursione nell’appennino lucano ospiti di Potenza e Villa d’Agri.

I brutti clienti per la società presieduta da Corrado Panico si identificano con PAG Taviano, Grottaglie, ASEM Bari e Project Volley Castellana, con chiari obiettivi di play off e finali da conquistare. Nessuna notizia è pervenuta, invece, sulla consistenza delle squadre lucane in modo da avere  un quadro delle aspirazioni e  degli obiettivi stagionali delle stesse, mentre Ruffano e Lecce sono lì, a ridosso delle prime.

A meno di venti giorni dall’esordio quindi, il gruppo Salento Best Volley cerca l’amalgama e affina la preparazione tra sedute di allenamento e gare amichevoli.

Trovare il ritmo gara e le tensioni giuste per esprimersi al meglio, confida mister Giuseppe Dicillo, è l’indirizzo che ho impartito ai miei atleti: conoscere il proprio stato interiore e sfruttare le capacità intuitive è il primo gradino per ottimizzare gli effetti allenanti. Poi  sarà la combinazione con le potenzialità tecniche dei singoli soggetti ,gran parte under 18  e under 16, e la caratura degli avversari a generare  prestazioni più o meno gratificanti”.

La disciplina a cui il tecnico ha sottoposto l’intero organico non lascia spazio a sbavature comportamentali: dal rispetto degli orari degli allenamenti, alla rigida applicazione di schemi tattici, dalla corretta esecuzione degli esercizi di riscaldamento e di defaticamento, all’applicazione delle regole nell’allenamento in sala attrezzi, ad un’alimentazione moderata ed equilibrata.

Insomma un decalogo rigidissimo a cui mister Dicillo non intende derogare, a costo di applicare soluzioni drastiche verso chiunque sia refrattario all’osservanza delle regole. La scommessa del tecnico e della società su questo gruppo di giovanissimi, ai quali fanno da chioccia “i senatori” Carlo De Lorentis, Davide Giannotta ed Alessio Rossetti, passa attraverso un percorso oggettivamente arduo.

Bisognerà sopperire al divario tecnico negli scontri diretti con compagini più o meno abbordabili, con lo spirito, l’agone e un po' di irriverenza, tipica dei giovani atleti che avranno nelle guida tecnica del duo Dicillo-Noia i loro punti di riferimento.

Poi alla fine tutto farà parte di un bagaglio chiamato esperienza, che tornerà utile nel proseguimento dell’attività sportiva e del vivere quotidiano di ciascuno di loro.

Il calendario alla prima giornata(02 novembre ore 18.30) manda in trasferta al Palagrotte di Castellana i blucelesti di mister Dicillo che affronteranno la neonata Cuor di Puglia Castellana.

Una terza realtà sportiva nella città delle grotte che, affiancando le due storiche società di serie A2,  intende ritagliarsi uno spicchio di interesse nel panorama pallavolistico nazionale, con un roster importante.

Salento Best Volley dal suo canto risponderà con la freschezza dei suoi giovani, prodotti di un vivaio che ha da sempre espresso buone individualità sui palcoscenici del volley che conta.

 

AREA COMUNICAZIONE

SBV OLIMPIA GALATINA

 

Fotografie del 11/10/2019

Nessuna fotografia trovata.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
15
17
19
21
22
23
24
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata